Materia Acqua

thula portraitTHULA, artista poliedrica, fin dagli esordi si è confrontata con la materia. Una pittura la sua, che ha sempre cercato di manipolare i corpi e le sostanze, arte solida ma anche liquida, in “movimento”. 
Le sue tele spesso sono ricoperte da una superficie liquida che sembra acqua, acqua che scorre perpetua e rimanda all’eracliteo Panta rei.
Tele bagnate quindi non destinate ad essere consegnate ad un’opaca staticità”

Una pittura che si è spesso fatta scultura.

Nel 2011, Thula decide di sfidare gli elementi stessi della natura che hanno sempre sorretto la sua arte in una alchemica combinazione. Si cimenta nello scomporre quella ardimentosa miscela e di scindere e discernere i quattro elementi presentandoli uno ad uno.
Quattro quadri quindi che vogliono evocare la potenza dei quattro elementi fondamentali: acqua, aria, terra e fuoco, che sono simboli e protagonisti del nostro vivere.

Quale migliore occasione, se non FAN, poteva fare da palcoscenico a una di queste quattro opere, quella ovviamente dedicata all’acqua…

Mi sono subito entusiasmata nell’essere coinvolta in questa manifestazione, l’acqua è uno degli elementi più presente nella mia arte e la barchetta origami è stata immediatamente stimolo e fonte di ispirazione. 
Milano e l’acqua, ho iniziato a immaginare e costruire barchette colorate che si sono subito riempite d’acqua e luce. Alcune per il puro colore, alcune per rievocare luoghi e simboli di Milano, a costruire un arcobaleno di colori ed emozioni


Sarà possibile ammirare l’installazione l’opera Acqua e l’installazione di Thula dal 8 al 21 Aprile nel container workshop.